Come avere denti bianchi e sani.

un bel sorriso
Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

un bel sorrisoIl sorriso e la bocca sono sicuramente uno dei punti di forza della bellezza femminile, ma se i denti non sono proprio candidi che fare?

Non tutti possono permettersi un trattamento sbiancante dal dentista e comunque prevenire è sempre meglio che curare. La prima cosa che si insegna anche ai bambini piccoli è che bisogna usare lo spazzolino e il dentifricio ogni volta che si mangia o almeno dopo ogni pasto principale, quindi dopo la colazione, il pranzo e sopratutto la cena perchè la pulizia quotidiana è importante per evitare carie, placca e tartaro.

Naturalmente un po di placca e di tartaro si formano sempre, però ci sono anche dei rimedi casalinghi e sbiancanti naturali molto utili che possono aiutarci a mantenere i denti più belli e bianchi.

Contro la placca ad esempio potete provare ad usare il lievito di birra perché la sua composizione basica neutralizza gli acidi della bocca, basta prenderne un po e dopo averlo schiacciato e averlo ridotto in poltiglia con dell’acqua usare lo spazzolino per massaggiare i denti evitando le gengive perché potrebbero irritarsi.

Oppure potete provare a strofinare denti e gengive con delle fette di limone biologico, è uno sbiancante naturale e anche disinfettante; senza tralasciare il classico rimedio della nostre nonne, la salvia.

Prendete delle belle e grosse foglie di salvia, lavatele e strofinatele sui denti per renderli più bianchi. In alternativa potete anche usare una volta alla settimana del bicarbonato, con moderazione però perché è abrasivo, quindi sbianca i denti ma potrebbe danneggiarli.

Se nonostante tutto vi dovesse capitare un improvviso mal di denti, potete provare a mettere sul punto dolente un chiodo di garofano, dovrebbe alleviare il dolore o sciacquare con 100 ml di acqua fredda in cui avete versato 4 gocce di olio essenziale di lavanda.

Se invece avete problemi alle gengive potete provare a fare degli sciacqui mettendo in un bicchiere di acqua tiepida 5 gocce di olio essenziale di mirra 2 volte al giorno oppure 10 gocce di olio essenziale di limone sempre in un bicchiere d’acqua.

Ricordatevi sempre quando vi lavate i denti di utilizzare sempre il filo interdentale e lo spazzolino adatto, senza premere molto sulle gengive per evitare forti sfregamenti che potrebbero danneggiarle e di andare al meno una volta all’anno da un bravo dentista per una visita di controllo.