Bella e snella con la cannella

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

stecche di cannellaCannella! Un profumo esotico, sensuale, magico!

La spezia è una delle più apprezzate e utilizzate fin dall’antichità in cucina e per la bellezza del corpo e dell’anima. La cannella vanta infatti numerose proprietà che la pongono al top delle spezie che provengono dall’oriente ma che si sono in breve tempo diffuse in tutto il mondo.La cannella da sempre viene utilizzata in cucina per insaporire e impreziosire piatti dal sapore unico e particolare, ma è utile anche per la bellezza e la salute del corpo e della mente. Il suo profumo stimola l’olfatto e inebria la mente, stuzzica l’appetito e la sensualità.

Le proprietà della cannella

La cannella è composta da acqua, proteine, ceneri, zuccheri, fibre e grassi, minerali come il magnesio, il ferro, il potassio, il fosforo, il sodio, il selenio e lo zinco oltre a numerose vitamine del gruppo B, la vitamina C, la E, la K e la J.

La cannella è una spezia perchè stimola efficacemente il sistema immunitario ed è quindi utile contro i malanni della stagione invernale come il raffreddore e il mal di gola, è antisettica e antibatterica. Unita al miele in una tazza d’acqua calda è un ottimo rimedio contro l’influenza. Per il raffreddore è possibile metterla nel latte caldo con zenzero in polvere e chiodi di garofano oppure in infusione in acqua calda con del pepe nero per combattere il mal di gola.

Può essere utilizzata anche come antiossidante naturale, per ridurre il colesterolo, per curare le ferite, per stimolare la digestione placando la fame nervosa, combattere il diabete abbassando la glicemia nel sangue, combattere i disturbi mestruali e ridurre il colesterolo. Secondo alcuni studi la cannella può anche rallentare la degenerazione celebrale nel morbo di Alzheimer.

La cannella aiuta anche a perdere peso, ha proprietà termogeniche e riduce i gonfiori addominali. Con la cannella è possibile preparare infusi e tisane snellenti abbinandola a foglie d’ alloro, zenzero e tè rosso oppure tè verde.

Per aiutare la digestione è sufficiente prendere un cucchiaino di polvere di cannella, versarlo in una tazza d’acqua bollente, lasciarlo in infuzione per 10 minuti e bere dopo i pasti.

Dalla cannella si ricava anche un profumatissimo olio essenziale da utilizzare nel porta essenze o per fare summifugi contro i disturbi respiratori. Poche goccie di olio essenziale di cannella mescolate con olio di mandorle dolci sono un vero toccasana per chi soffre di dolori reumatici e artrite e versate in una bacinella d’acqua calda con del sale grosso hanno proprietà rilassanti e antistress.

L’articolo sulla cannella è finito, se vuoi puoi leggere anche: