Come diventare una donna forte con lo Yoga

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

la donna e la Luna nello YogaCome classificare le donne? E’ molto difficile: ci sono donne fragili, forti, con i capelli rossi, bionde dalla chioma fluente, morette frizzanti,  atletiche,  pigre,  casalinghe o professioniste,  ochette giulive o intellettuali con svariati interessi, donne con i tacchi a spillo e donne con i jeans o le ballerina.

In ogni caso tutte fanno parte del variegato universo femminile e tutte almeno una volta nella vita hanno avuto paura o hanno provato sentimenti di angoscia, felicità, ansia, amore, perdono.

L’universo femminile è costellato di figure molte varie, ma quello che accomuna tutte le donne di solito è l’elevata sensibilità nei confronti del prossimo e delle situazioni che si trovano ad affrontare nel corso della vita. Non sempre però si ha la forza necessaria per superare gli ostacoli, affrontare un colloquio di lavoro, andare a un appuntamento e vivere i mille impegni che la vita moderna ci impone di affrontare.

Spesso  una donna ha un doppio ruolo, quello di angelo del focolare e quello di lavoratice e difficilmente riesce a vivere serenamente nei 2 ruoli che la società e la situazione economica in cui si trova le impongono.

La natura nascosta della donna

Nella cultura occidentale molto spesso le donne tengono nascosta la loro vera natura appoggiandosi ad un partner più forte, stando relegate in cucina o negli angoli più nascosti, rinunciando ai propri sogni e trascorrendo una vita infelice all’ombra del marito o del compagno.

La donna deve quindi riappropriarsi della propria identità spirituale, altrimenti corre il rischio di perdere l’autostima e vivere la vita seguendo la massa e le idee della collettività. Questo atteggiamento può portare a quella che viene chiamata “sindrome dell’identità instabile” perchè l’individuo si adatta alle circostanze negando il proprio essere e seguendo il flusso delle idee degli altri.  E tutto questo può sfociare  nella  depressione e nell’infelicità.

E’ necessario  intrapprendere un percorso di rinascita e di consapevolezza interiore per aumentare la propria autostima ed espimere la propria natura creativa e spirituale.
Eprimere la propria natura è un percorso difficile, a volte doloroso, ma necessario per la crescita personale di ogni essere umano che deve combattere per ottenere quello che a tutti spetta nella vita: gioia e felicità.

Cosa può fare lo yoga per  aiutare la donna

Lo Yoga può aiutare le donne a rafforzare la propria identità facendole diventare più forti fisicamente e anche spiritualmente.
Secondo la filosofia yogica la donna è come la Luna che splende nel cielo e illumina il cammino quando è tramontato il sole. E’ riflessiva, fresca, calmante e splendente. Se ci pensate bene, se non ci fosse la Luna non ci sarebbero le maree e la Terra sarebbe diversa da quella che è.

L’influenza della Luna è nota a tutti e provata scientificamente in molti campi a partire dall’agricoltura.
La donna come la Luna, che ha una faccia nascosta, a volte si isola, incapace di far risplendere la luce spirituale che spontaneamente dovrebbe emanare.

 Il percorso della donna nello Yoga Kundalini

Con lo Yoga kundalini la donna attraversa 4 tappe (mete per raggiungere la luce divina e rafforzare lo spirito) che la portano da un livello inferiore di consapevolezza a uno superiore di forte autostima e aumento della propria energia,  personalità, stabilità e autocompiacimento. Lo stato mentale si eleva regalando forza, energia e potere.

La prima tappa (descritta nel libro “Kundalini Yoga per le donne” di Hary Kaur Khalsa)è quella della donna regale che rifiuta tutti i compromessi della societa, possiede forti valori per cui combatte ogni giorno, è in pace con il suo passato e non teme il futuro.  Può sembrare una principessa per l’eleganza, la cortesia e la conoscenza che la contraddistinguono.  Riesce facilmente a superare le sfide di tutti e giorni e dimostra una forte autostima.

La seconda tappa è la donna radiosa (dotata di armonia e potere) che possiede una forte autostima. Questo tipo di donna non deve chiedere mai, le basta uno sguardo o un cenno della mano per ottenere quello che desidera.

La donna padrona di sè rappresenta il terzo livello, è una creatura che dona sicurezza a chi le sta vicino. I suoi pensieri sono fermi, i valori  che trasmette sono percepiti molto fortemente e ispira il prossimo verso la luce e la ricerca della consapevolezza.

La maestra di Yoga rappresenta l’ultimo stadio dell’evoluzione.
In questo stadio niente può toccare la donna, che supera ogni ostacolo con estrema grazie e fluidità.  In ogni circostanza irradia luce divina e serenità. E’ come una fiaccola che illumina la strada o un faro che guida nella tempesta i marinai che si sono persi.

L’articolo sulla forza della donna nello Yoga  è finito ma se vuoi puoi leggere come guadagnare online con i sondaggi  e altri post sullo yoga come:

Scritto da