Come dormire meglio senza russare

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Il sonno è importante e se alla mattina ci si sveglia male perché la notte non è stata proprio silenziosa per il proprio partner, che fare per non andare al lavoro tutti i giorni mezzi addormentati?

L’importante per un buon riposo notturno è condurre una vita regolare senza eccessi di cibo o alcolici e cercare di limitare lo stress e l’ansia quotidiana magari facendo meditazione o andando in palestra per scaricare la tensione e mantenersi in ottima forma.

Alcuni cibi infatti possono rendere pesante la digestione e danneggiare il riposo notturno causando quindi anche il russamento. Sono quindi da evitare cibi troppo conditi e fritti, salumi e formaggi grassi ma anche dolci con formaggi come mascarpone o comunque ingredienti pesanti e alcolici.

Il fumo poi è sicuramente vietato a chi russa perchè infiamma le vie respiratorie. Anche gli spray nasali se usati eccessivamente possono irritare e bloccare la respirazione invece che aiutarla.

Naturalmente anche i colpi d’aria e gli sbalzi di temperatura o altri fattori che possono raffreddare e ostacolare la respirazione notturna come il peso eccessivo e tutte le cattive abitudini di vita che possono bloccare o ridurre la respirazione.

Se possibile prima di andare a dormire cercare di alleviare i motivi della cattiva respirazione dal naso, nel caso di raffreddore ad esempio fare dei summifugi con dell’acqua bollente e del bicarbonato o degli oli essenziali come menta, timo serpillo, eucalipto.

L’importante per chi russa e turba il sonno dei vicini è quindi cercare di respirare meglio, quindi condurre una vita sana, magari facendo lunghe passeggiate in montagna e nei parchi naturali in modo da ossigenarsi bene e ridurre i problemi respiratori il più possibile.

Scritto da