Idee per mete esotiche:una crociera sul Nilo

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Niente è meraviglioso e romantico come una crociera sul Nilo, il fiume delle sfingi, dei tempi antichi, di Cleopatra, di Tutankhamon, di Ramses e degli altri memorabili e famosi faraoni d’Egitto.

Il maestoso fiume, utilizzato nei tempi remoti per il commercio, per l’agricoltura, per l’acqua, per il trasporto di persone e cose, ora sfruttato anche per la navigazione e il turismo, è diventato una delle mete più amate per i viaggiatori che sognano mete romantiche e tramonti rosso fuoco, rovine archeologiche e momenti di relax, divertimento, scoperta e avventura in uno dei luoghi più belli dell’Egitto, facilmente raggiungibile e in breve tempo con voli low cost.

Una delle mete più ambite e ricche di cultura e fascino che si possono ammirare durante una crociera lungo il Nilo è sicuramente Assuan, la città più meridionale dell’Egitto, un tempo florido mercato di merci esotiche e rare.

Al margine del deserto la città di Assuan è un’oasi di tranquillità, costellata di piccole e grandi isole come in mezzo al fiume, come l’isola Elefantina famosa per il commercio dell’avorio e per i grandi massi di granito simili ad elefanti e la lussureggiante isola di Kitchener, con piante esotiche, palme da cocco, datteri e coloratissimi uccelli esotici.

La città offre al turista appassionato di storia antica e archeologia, il museo Nubiano con manufatti dell’artigianato nubiano,  un giardino favoloso con la ricostruzione di una caverna preistorica, una casa nubiana e un modellino del Nilo. Il museo di Assuan, nella parte meridionale dell’isola Elefantina vanta una ricca collezione di manufatti tra cui mummie preistoriche greco romane e bellissimi gioielli. A sud di Assuan si può ammirare in una cava di granito un gigantesco obelisco del Nuovo regno, incompiuto ma straordinario per l’alone di mistero che emana.

Queste sono solo alcune delle meraviglie che si possono ammirare lungo il grande Fiume. Numerosi sono i reperti storici come il Tempio di File, dove si adorava la Dea Iside, il Tempio di Kalabsha dedicato al Dio della fertilità Marul,  quello di Amada dove si celebrava e onorava  Amon- Ra e ra-harakhty e la fortezza di Qasr Ibrim.

Un viaggio in questo meraviglioso paese riserva sempre sorprese; indimenticabile e magico, luogo esotico di grandi passioni e ricordi, travolgente nella sua immensità e nella ricchezza dei reperti e delle rovine che trasportano il viaggiatore in un tempo remoto, dove regnavano i faraoni e si adoravano antichi Dei.