Il boom delle aste al centesimo

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Con la crisi risparmiare è ormai diventato un obbligo fondamentale per la sopravvivenza quotidiana e l’acquisto online tramite asta è uno dei metodi più diffusi per vendere o comprare prodotti low cost.

Ebay ha avuto un successo enorme negli anni conquistando una larga fetta del mercato delle compravendite sopratutto sull’usato.

Nell’era della globalizzazione però le frontiere si sono allargate e sempre più utenti si connettono alla rete dal pc di casa e dai dispositivi mobili che non sono più un prodotto di nicchia ma si stanno diffondendo sempre più trai i giovani:Iphone, Ipad e tablet che hanno tuttavia un prezzo ancora elevato considerando la crisi.

Negli ultimi tempi si è assistito così alla nascita e al boom delle cosiddette aste al centesimo, siti di aste dove il prezzo degli oggetti soprattutto tecnologici parte da zero e aumenta di un centesimo ogni tot secondi.
Vince chi alla fine dell’asta offre più centesimi.

Il meccanismo è molto semplice, ci si iscrive gratuitamente, si acquistano dei crediti di pochi euro di solito e si può partecipare alle aste che hanno cifre irrisorie rispetto al valore dell’oggetto con un risparmio che può arrivare se si è fortunati anche al 90%.

Un meccanismo molto semplice ed efficace per ottenere l’oggetto desiderato con una piccola spesa.
Accade così che si possa acquistare per pochi euro un Iphone 4, un Ipad, ma anche computer, TV, fotocamere e altri oggetti tecnologici di grandi marche.

Una valida alternativa all’acquisto tradizionale nei negozi veri e online.

Scritto da