Il SEO contest Guru of future in giro per il mondo

Seo: tecniche per posizionare un sito
Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Seo
A pochi giorni dalla fine del SEO contest Guru of Future la classifica sembra essersi delineata chiaramente anche se all’ultimo minuto potrebbe esserci qualche piccola modifica nel posizionamento della Serp di Google.

Cosa può aver fatto il Guru of Future in questi giorni?
Un giro a Parigi al Moulin Rouge per ammirare compiaciuto lo spettacolo del cabaret con il celebre can-can di Offenbach? Oppure la Torre Eifell che dall’alto sovrasta incontrastata la bellissima città?

Oppure può aver visitato la nebbiosa Londra alla ricerca della strategia giusta per vincere il concorso, chiedendo aiuto a Sherlock Holmes per posizionare il sito.
Una comparsa davanti alla regina a Webmister per chiedere un aiuto inaspettato alla Corona e ottimizzare nel modo migliore gli articoli in gara?

Ci vorrebbe davvero la genialità di un detective per capire le strategie di link building dei partecipanti al SEO Contest Guru of Future e carpire i segreti dei concorrenti.

Dopo aver visitato la Germania e aver partecipato all’Oktoberfest sorseggiando litri di birra e   degustando piatti a base di crauti e wuster con relativo mal di testa dopo sbornia, forse il contest non sembra così difficile da affrontare.

Un caliente viaggio in Spagna con giri di tango e paella di pesce, succulenta e prelibata; una crociera nelle isole del mediterraneo con un salto in  Grecia per incontrare i miti e gli eroi dell’antichità o i filosofi per avere qualche suggerimento…..un buon SEO guarda al futuro senza trascurare gli insegnamenti del passato.

Una capatina in Russia a trovare Andrea Bruno che ha indetto il contest? Chissa…..forse però in questo periodo fa davvero freddo sopratutto in Siberia e nel gelido Nord anche se un po di caviale e champagne ci vorrebbe anche se la vittoria si fa sempre più lontana.

Google è capriccioso e il posizionamento del sito belisma.it è sempre variabile anche se per ora sembrerebbe essere in seconda pagina.

Alcune strategie da adottare:creare contenuti allettanti e ottimizzati per il motore di ricerca;  chiedere disperatamente qualche link per aumentare il PR e il trust runk;  fare comunicati stampa o article marketing rischiando però che qualche articolo si posizioni meglio; divulgare i post tramite Facebook, Twitter e Google Plus.

Alla fine del SEO contest Guru of Future

Dopo una strepitosa partenza in seconda posizione il sito belisma.it  appare ultimo in seconda pagina con l’articolo Il SEO Guru in giro per l’Italia, prestazione a questo punto onorevole dopo aver passato tutta l’estate in quinta pagina e anche oltre, nonostante i numerosi articoli pubblicati.

Devo dire che non ho adottato nessuna strategia particolare di link building ma mi sono limitata a scrivere post che ritenevo interessanti ottimizzati con le keyword di interesse. Forse se mi fossi data da fare di più con i link in entrata avrei ottenuto un piazzamento migliore.

In ogni caso è stata una bella esperienza che mi ha dato l’opportunità di testare le mie conoscenze e i miei limiti in ambito SEO e come webmaster.
L’ottimizzazione ottenuta con le immagini mi soddisfa abbastanza avendone piazzate parecchie nel motore di ricerca. Magra consolazione, visto che le immagini non vengono considerate per il Contest.

Devo dire che comunque il blog anche se non contiene le keyword secche ha avuto tuttavia un buon piazzamento essendo il primo contest a cui partecipo.

Scritto da