Il tormentone dell’estate: 50 sfumature di grigio

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

50 sfumature di grigioCome ogni estate c’è sempre un tormentone, di solito si tratta di musica, ma quest’anno quello che fa più parlare è la trilogia di di E. L. James che con i suoi 3 libri editi dalla Mondadori “Cinquanta sfumature di grigio”, “Cinquanta sfumature di rosso” e “Cinquanta sfumature di nero” sta spopolando tra le giovani fanciulle e anche tra le signore più attempate.

3 libri erotici che trattano la storia d’amore e di passione tra Anastasia Steele, una giovane studentessa americana di 21 anni e Christian Grey un giovane imprenditore miliardario.
Il rapporto passionale tra i 2 sboccia e vive tra mille imprevisti, tormenti interiori e demoni del passato.

Il lato oscuro traspare dal carattere difficile del protagonista che dall’inizio appare come un dominatore che attira la preda in un gioco erotico perverso e pericoloso per la giovane donna che si sente attratta da un uomo bello ma irrequieto.

Il rapporto di coppia appare fin da subito sbilanciato e ossessivo come può essere quello tra una preda e un cacciatore.
Lo stile è semplice, la narrazione coinvolge le lettrici in un abisso di perversione e giochi erotici che sono il vero fulcro delle tre storie.

Quello che forse ha attirato il pubblico femminile in questi tempi di crisi è la passione coinvolgente tra i 2 personaggi condita da un pizzico di mistero.

Chi non ha mai desiderato il più bello della classe? L’uomo che tutti desiderano, ricco, famoso, passionale ma altrettanto tenebroso?

Per uscire dalla quotidianità della vita moderna fatta di casa e ufficio, dove il rapporto di coppia si deteriora con il passare del tempo la lettura di un romanzo erotico può essere un diversivo? o un ritorno alla passione giovanile?

L’eros può far sognare ancora in questi tempi di falsi ideali e crisi economica?
Forse simili romanzi prima della crisi non avrebbero ottenuto il successo che stanno avendo in questa torrida estate.

Il simbolo della donna geisha che sottomessa compiace a tutti i desideri del partner sembra riaffiorare prepotente nella letteratura per adulti dando luogo al dibattito di questi ultimi mese.

Un libro contestato per l’immagine negativa che sembra trasmettere della donna come creatura inferiore e impotente davanti a un uomo che la rende schiava delle sue pulsioni più profonde, che crea un rapporto squilibrato e morboso basato sull’erotismo e sul possesso del partner ma letto con avidità in tutto il mondo.

Scritto da