Inventarsi un lavoro e guadagnare con internet

trovare lavoro
Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

trovare lavoroInternet è un mondo nuovo, ricco di idee, notizie, informazioni, video e luoghi di intrattenimento e scambio di opinioni.

Ma può diventare anche una fonte di guadagno per chi deve inventarsi un lavoro perché lo ha perso, non riesce ad arrivare alla fine del mese o semplicemente vuole arrotondare per togliersi qualche soddisfazione come comprare un nuovo vestito, andare in crociera, al cinema o al ristorante ogni tanto.

Le possibilità per guadagnare sono davvero infinite, a volte basta un po di fantasia e creatività, anche se per ottenere dei risultati è necessario impegnarsi e lavorare sodo anche sul web. Quello che è importante di solito è pensare alle proprie ispirazioni, agli hobby o alle cose che possono essere utili per gli altri e cercare di creare un business da questo.

Ad esempio un estetista può creare un blog per parlare di come abbellire le mani con la nail art, oppure una parrucchiera su come acconciare i capelli seguendo la moda e come mantenerli sani e belli, un esperto di bricolage scrivere articoli sui lavori manuali da fare in casa e sul fai da te e mettere nel blog il proprio indirizzo per svolgere dei lavoretti oppure semplicemente utilizzare delle affiliazioni per vendere prodotti o servizi.

Un bravo scrittore può proporsi per scrivere articoli su altri blog, siti di news o testate giornalistiche.
Una brava cuoca può creare dei video mettendoli dove insegna come preparare delle ricette tradizionali o inventate da lei e poi proporre dei corsi di cucina.

Un video può essere un buon trampolino di lancio perché dà la possibilità di mostrare il proprio talento al mondo intero magari senza spendere nulla se si mette su You Tube, guadagnare in visibilità per poi essere contattati per lavori nel mondo reale oppure guadagnando con degli sponsor.

L’importante quando si pensa ad un lavoro sul web è la passione, ma anche la capacità di valutare i possibili sviluppi di un progetto, perché altrimenti si corre il rischio di perdere tempo prezioso.

L’originalità sta alla base di tutto, ma poi ci vuole passione, coraggio, un pizzico di fortuna e tanto studio per imparare a ottimizzare il proprio blog o sito analizzando il traffico che arriva, per vedere ad esempio se ci sono sempre gli stessi utenti o se cambiano, valutare le giuste strategie per un eventuale sponsorizzazione, capire come attirare traffico e quali argomenti trattare.

Le possibilità per rendere visibile il proprio sito sono molte: aggregatori di feed, Facebook, Twitter, piattaforme di condivisione, article marketing, link in altri siti o blog etc, ma a volte è necessario affidarsi a persone esperte per ottenere le visite sufficienti per ottenere dei guadagni reali e sopratutto che durino nel tempo.