La nuova frontiera della bellezza: l’estetica golosa

Maschera alla frutta
Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Maschera alla fruttaNegli ultimi anni si è gradualmente imposta la realtà delle beauty farm, veri e propri regni di bellezza, dove regalare al proprio corpo istanti di relax e benessere.

Tali luoghi hanno raggiunto la cresta dell’onda in fatto di cosmetica ed estetica soprattutto per la loro filosofia naturalistica che mette al primo posto su tutto la scelta e l’utilizzo di prodotti assolutamente naturali, di origine locale, spesso addirittura prelevati da “tavole imbandite”!

Per esfoliare? Uno sguardo in frigo!

Bianco come la neve e delicato come una nuvola, il latte è uno degli elisir di bellezza per eccellenza. Non a caso anche nomi come Poppea, Cleopatra e la Principessa Sissi, esempi celebri della storia mondiale, lo utilizzavano per concedersi un rilassante bagno di benessere!

Attualmente l’oro bianco continua a farla da padrone anche nelle beauty farm ed è uno dei prodotti più richiesti per i trattamenti.

Tutto questo perché racchiude proprietà preziose: emolliente, idratante, ricco di grassi e vitamine, contiene un acido naturale in grado di spazzare via con dolcezze le cellule morte superficiali, donando luce e morbidezza alla pelle.

In particolare è molto usato il latte di capra o di pecora, in quanto ancora più grassi rispetto a quello di mucca e maggiormente addolcenti e calmanti, quindi indicati anche per le pelli più sensibili.

Per tonificare? Un occhio all’angolo bar!

Interessante il massaggio all’acquavite, meglio conosciuta come grappa, avente proprietà rigeneranti e stimolanti a livello circolatorio, nonché  una notevole quantità di polifenoli (come la quercetina) altamente antiossidanti, che aiutano a contrastare la formazione di radicali liberi mantenendo giovane l’epidermide.

Un altro alleato in fatto di tonificazione è il vino, energizzante e rassodante; in genere viene utilizzato per immersioni in tinozze, ma molto usata è anche la sua materia prima, l’uva, in grado di regalare una pelle vellutata ad esempio mediante un massaggio prolungato con un mix di vinacce, terriccio e gesso, il tutto lubrificato da olio di enotera; l’effetto è notevole: eliminazione totale di cellule morte ed impurità, azione astringente atta alla rimozione di punti neri ed acne e decisa attenuazione dei pori dilatati.

Per purificare? Basta un giro al mercato!

Nelle suddette farm non possono mancare impacchi e trattamenti benefici che vedono protagonisti i frutti stagionali. Qualche esempio?

Le mele: ricche di acido malico, attuano una delicata azione purificante, levigante e rigenerante della pelle. Tecnica principale di utilizzo delle mele è l’immersione nel loro succo, al quale vengono aggiunti anche altri prodotti della natura atti ad amplificarne gli effetti, quali oli vegetali emollienti, estratti di rosa canina e spezie come la cannella che donano al corpo una sferzata d’energia.

La mela viene impiegata molto anche sottoforma di mousse, avvolgendo la pelle in una soffice schiuma nella quale abbondano sostanze importanti come la pectina, le vitamine A, B, C e E, il betacarotene, la niacina, il ferro e l’acido citrico:una miscela preziosa in grado di rassodare e rivitalizzare il fisico, mantenendolo tonico nel tempo.

Altri toccasana? E’ sufficiente una spesa corretta!

Concentrato di oli buoni è l’uovo, in grado di conferire all’epidermide vitalità ed equilibrio. Dal tuorlo viene infatti estratto il charismon, olio ad alto contenuto di grassi omega 3 ed omega 6, impiegato per impacchi rigeneranti, rafforzanti e compattanti.

E’ interessante concludere questa rassegna di benessere naturale con l’accenno a due alimenti spesso sottovalutati: la zucca e la castagna, importanti per lo sfruttamento delle loro bucce, utili per efficaci scrub sul corpo, dall’effetto disintossicante e detossinante.

Scritto da Valentina Lizza