Le regole dell’amore

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

una coppia feliceNonostante sia pura emotività ed istintività, l’amore si trova a sottostare ad alcuni principi morali che non lo sviliscono nella sua purezza, ma lo arricchiscono e lo rendono più facilmente vivibile a chi vi si rapporta spesso per tutta la vita. L’amore in base alle suddette regole viene gradualmente creato, materializzato nella vita di ognuno e più che subìto, vissuto. Le linee guida che da sempre caratterizzano il percorso amoroso per eccellenza riguardano il migliorare sé stessi e il rapporto con gli altri. Non potrà esserci amore se non esiste prima di tutto il desiderio di relazionarsi agli altri con costruttività e maturità.

I valori principali dell’amore

Innanzitutto vivere bene l’amore coincide con l’avere sempre pensieri positivi i quali, anche nei momenti più difficili, possono aiutare a reagire e a risollevarsi. Altra regola base, in parte già accennata, è la necessità d’imparare a rispettare sia la propria persona che chi ci circonda, il dare in amore è difatti molto più importante del ricevere e rispecchia il sentimento vero, scevro da qualsiasi tipo d’interesse o doppio fine. Per far questo è necessario voltare le spalle a tutta una serie di pregiudizi e critiche inutili, che vanno solo ad incrementare un’aridità ormai arrivata al culmine nelle società attuali. Per vivere l’amore intensamente è poi utile spogliarsi di vergogne ed imbarazzi, andando ad esternare senza paura i propri sentimenti, anche con il rischio che essi non vengano ricambiati: tenerli dentro non aiuta, anzi li fa crudelmente appassire generando ferite dolorose ed irrimediabili. Vivere con passione la vita è dunque il primo passo verso un amore concreto e capace di durare per sempre; farlo è facile, basta ricordarsi di valere come persone, avendo fiducia in sé stessi e nella propria personalità.

Parole chiavi dell’amore

Regina madre di tutti i più grandi amori è la fiducia: oggigiorno sono veramente in eccesso i litigi e i battibecchi nelle coppie dovuti a gelosie e mera possessività e troppo spesso essi culminano in tragici fatti di cronaca. Questo perché si è tolto spazio al valore della fiducia: non esistono motivi per essere gelosi, tutto scatta per proprie insicurezze personali che infondono il terrore di perdere l’altro nel momento in cui si trova a vivere determinate situazioni (il parlare con persone del sesso opposto, l’uscire da solo di sera e quant’altro). Del resto la presenza di quest’insicurezza è comprensibile perché quasi sempre nata da vicissitudini negative del passato che lasciano cicatrici indelebili nel cuore. Qual è quindi il vero segreto dell’amore? Non lasciarsi condizionare da ciò che è stato, proprio perché ormai concluso. Non è detto che le negatività del passato debbano sempre e comunque reincarnarsi nel nuovo partner con cui si condivide un nuovo amore! Nessuno fortunatamente è uguale a nessuno!

Insomma la fiducia è fondamentale in amore: sospetti, ansie e timori tendono solamente a ledere il rapporto e a costruire intorno ad esso gabbie opprimenti dalle quali si desidera solamente fuggire.
Altra parola chiave alla base di un rapporto amoroso è passione. Una delle sensazioni più forti e calorose, ma anche quella che più facilmente va a scemare col tempo. Non esistono esperienze particolari che uccidono la passione in favore di rapporti sonnolenti, ad assassinarla è semplicemente il tempo ed un impegno dei partner ad alimentarla pari a zero. Purtroppo la scomparsa di passione delinea un’unica grande sconfitta per la coppia, ovvero il fatto di non amarsi più. Perdere la passione coincide col perdere quel sentimento di amore che la teneva unita e quella felicità che andava anche a creare complicità, coesione e compatibilità.

Nonostante tutto, con un po’ di dedizione, rinfocolare la passione è possibile, prima di tutto concentrandosi sulle qualità e sulle doti personali dell’altra persona, le stesse che hanno fatto nascere l’amore. Ricercare tali caratteristiche tentando di rivalutarle e riviverle al massimo è la strada giusta per eccitare nuovamente la passione sopita.
Quest’ultima, una volta riconquistata, ovviamente va mantenuta (ma va protetta anche nel caso non la si fosse mai persa), magari con piccoli gesti che, rispolverando momenti felici del passato, ricreano un’atmosfera affascinante e di trasporto nella coppia. Qualsiasi relazione amorosa ha del resto ambienti segreti da rivedere od esperienze uniche da rivivere, basta solo fare il passo e provarci!

Per mantenere viva la passione è importante anche puntare periodicamente sull’effetto sorpresa: cogliere alla sprovvista il partner riuscendo a farlo sentire felice sarà un momento unico da scolpire nel cuore e nella memoria.
Quello di cui si sta parlando non è solo un regalo inaspettato od un invito a cena improvviso, ma anche e soprattutto la capacità di essere complici nella vita quotidiana, proponendosi in situazioni che non sono scontate e che fanno perno sugli interessi e i bisogni dell’altro. Interessarsi alla vita di chi amiamo è vera fonte inesauribile di passione!
In definitiva ciò che più conta in qualsiasi regola dell’amore è il dialogo: aprirsi all’altro, essere disponibili, gentili e riflessivi apre le porte ad un amore vero e duraturo.

Scritto da 

L’articolo è finito se vuoi puoi leggere anche: