L’influenza della Luna nei lavori domestici: quando fare il bucato

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

La Luna come tutti sanno ha una grande influenza sulle maree e su altri fenomeni che regolano il nostro pianeta.
Ma non tutte le casalinghe però sanno che la Luna può influenzare anche i lavori domestici.
Di solito si pensa solamente all’orto e al giardino, ma secondo le antiche tradizioni la Luna può influenzare anche il bucato. Proprio così: a seconda della fase lunare il bucato può venire più o meno pulito, profumato o bianco candido.

Le regole per avere un bucato pulito e profumato

fare il bucatoLa  regola fondamentale: un abito nuovo va sempre lavato prima di essere indossato.  Il lavaggio fa fatto in Luna calante nei segni d’acqua e possibilmente nei giorni prima del novilunio.  Questo perchè in Luna calante il detersivo si scioglie meglio e lo sporco se ne va più facilmente. In questi giorni è possibile quindi usare meno detersivo risparmiando e tutelando maggiormente l’ambiente.  Se il bucato è stato fatto nel momento sbagliato è necessario stenderlo subito dopo il lavaggio per evitare che prenda odore di muffa.  Se la biancheria sporca viene tenuta in un contenitore al chiuso è possibile che si formino delle muffe sopratutto se la Luna è in fase crescente e nel segno della Bilancia.

Alcuni consigli sulle macchie

La macchie! Il grosso spauracchio di tutte le casalinghe! Come eliminarle efficacemente?
I rimedi naturali  sono molti e dipendono dal tipo di macchia. La penna biro, strumento indispensabile per i bimbi in età scolare è spesso uno dei maggiori colpevoli di macchie su grembiolini e vestitini. In questo caso la soluzione più semplice è  l’alcool etilico: semplice, veloce ed efficace. La birra,  bevanda molto apprezzata ma anche molto pericolosa.  Se della birra è caduta inavvertitamente sulla tavola o su un vestito basta risciacquare subito  con acqua e aceto.

Il cacao, prelibato e afrodisiaco,  se ne va con del sapone di Marsiglia oppure tamponando con acqua e ammoniaca.Per le macchie di caffè e tè è necessario prima del lavaggio strofinare con del sapone di Marsiglia. Se la macchia di caffè è vecchia l’acqua ossigenata prima del lavaggio è un ottimo rimedio.  Per il tè con molto zucchero  si può applicare un po di glicerina prima del lavaggio oppure tamponare con acqua gassata.  Per il cioccolato e la colla  si piò procedere strofinando la macchia con acqua tiepida e borace.  Se la macchia è su un tessuto di seta il sapone di Marziglia è l’ideale prima del lavaggio. Se il tessuto è macchiato d’olio il borotalco prima del lavaggio  può fare miracoli, sul pomdoro basta l’acuq ossigenata  al 3% e un po di ammoniaca.

Il rossetto, tanto amato dalle donne può essere tolto tamponando con alcool oppure con una soluzione di glicerina e acqua calda mettendo poi del talco  e spazzolando bene.  Per la ruggine basta tamponare con una soluzione di sale fino e succo di limone lsciando al sole per circa un’ora. Se la ruggine è su un capo in lana è possibile immergerlo in acqua e glicerina.

Rimedi semplici ed efficaci per casalinghe con poco tempo a disposizione e pochi soldi per pagare la lavanderia!

Scritto da