Olio essenziale di mirto

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Fin dall’antichità il mirto veniva considerato la pianta della gioia e della felicità.

Il suo olio si ricava dai ramoscelli giovani e dale foglie con la distillazione a vapore ottenendo un liquido dal peromumo molto gradevole e dolce con proprietà antisettiche, espettoranti, sedative e astringenti.

Viene utilizzato sprattutto per i problemi della pelle come acne e brufoli.

Le giovani donne o ragazze che vogliono avere una pelle vellutata possono preparare un impacco contro l’acne e i foruncoli mettendo in 200 ml di acqua 10 gocce di olio essenziale di mirto e fare degli impacchi con una garza sterile.

L’olio essenziale di mirto si può utilizzare anche abbinato alle creme idratanti mettendo 40 gocce in 50 ml di crema idratante e amlagamando bene il composto che può essere utilizzato per combattere la pelle grassa.

Tutti i giorni si può utilizzzare anche in abbinamento dell’acqua di rose per tonificare la pelle dopo averla lavata per prevenire arrossamenti.

Questa deliziosa pianta sempreverde utilizzata e venerata anche dagli antichi Romani e Greci, può essere di grande aiuto anche nell’era moderna e portare benefici alle giovani generazioni con il suo squisito profumo.

Scritto da