Oroscopo del mese di giugno 2014 per l’Ariete

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

segno astrologico dell'ArieteAmore

L’onda del desiderio ti assale! Sai contenere la folla di fans che ti assediano o temi di essere travolto dall’emozione di avere nuove amanti? Se non sai scegliere tra la rossa e la bionda, forse è il caso di gettare una moneta nel pozzo dei desideri.
Se sei della prima decade buttati nella passione ardente di un nuovo amore, ma non dimenticare chi sei e la tua essenza più pura.Il partner forse ti vuole cambiare,  rimani sulla tua e non sottometterti.
Seconda decade: non cadere dalle nuvole e sopratutto dal letto! Sei un po’ svampito in questo periodo, l’amore ti da decisamente alla testa più del vino, non ubriacarti di baci e carezze.
Terza decade: sei tutto pepe? L’armonia regna sovrana, ma non restare sugli allori, per l’amore è necessario combattere ogni giorno annaffiando il fiore della fiducia e della stima reciproca.

Lavoro

Il lavoro ti emoziona a tal punto che non desideri più tornare a casa dall’ufficio? Difficile vero? In ogni caso porta pazienza, le vacanze sono vicine e per presentarti in forma alla prova costume puoi scegliere la bicicletta come mezzo di trasporto.
Prima decade: sei sempre più stanco, prenditi un week end alle terme o in un centro benessere se non vuoi arrivare alla fine del mese sfinito e senza forza.
Seconda decade: se hai l’ascendente in Pesci la vita ti appare più leggera, ma non dimenticare un progetto importante se vuoi far colpo sul capo. Un collega ti sta alle spalle per copiare la tua strategia,  attento a non farti soffiare il posto.
Terza decade: un po’ di coraggio ci vuole se vuoi passare gli esami che ti attendono durante il mese di giugno. Se ti senti perso puoi portare con te un occhio di tigre, un ottimo talismano che aiuta nella concentrazione e allontana le energie negative.

Salute

Nella prima parte del mese sei in forma smagliante e emani un flusso di carica erotica non indifferente. Negli ultimi giorni invece la stanchezza del lavoro si fa sentire, non perdere le staffe e cerca di dormire tranquillo. Se soffri di insonnia puoi provare con una tisana di biancospino o con  i fiori d’arancio. Attento anche alle cadute dalle scale, la stanchezza gioca brutti scherzi.