Un paese unico al mondo per la sua varietà: il Sud Africa

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

leone Il Sud Africa è un paese unico al mondo, offre scenari molto diversi tra loro: meravigliose foreste, savana, coste frastagliate e città vibranti, questo paese affascina chiunque.

Le lingue ufficiali son ben 11 e il risultato è un paese multietnico e sfaccettato, non però privo di problemi di convivenza. La sua straordinarietà risiede nel fatto di offrire attività completamente diverse tra loro. E’ adatta a chi vuole una vacanza tranquilla dedicata alla degustazione dei vini nella famosa Cape Winelands, distese di terre fertili coltivate a vigne che producono vini diversi tra loro ma da un sapore che difficilmente si potrà dimenticare.

I maggiori centri nella Cape Winelands sono Stellenbosch e Franschhoek, due paesini che offrono graziose sistemazioni nel verde, dai quali è facile raggiungere le cantine più antiche e dai vini più pregiati, che offrono degustazione dei propri prodotti enogastronomici.

Per gli storici e non, è impossibile non rimanere affascinati dal District Six Museum a Cape Town, realizzato per non dimenticare l’omonimo quartiere dal quale sono stati cacciati gli abitanti di colore perché il regime dell’apartheid aveva deciso di trasformarlo in un quartiere per bianchi. Nel museo si trovano, oltre a foto e storie dell’epoca, i vecchi cartelli con i nomi delle vie che gli abitanti hanno rimosso dalle strade per portarsi dietro un pezzetto della loro casa.

Chi ama le grandi città, lo shopping e i ristoranti di qualità, non può perdere il Victoria and Alfred Waterfront di Cape Town, uno splendido centro commerciale sul porto ai piedi del Table Mountain con più di 80 ristoranti all’aperto, o all’interno della struttura che contiene i numerosissimi negozi. Per lo shopping sono anche molto interessanti i numerosi mercatini in giro per Cape Town, nei quali si trovano tantissimi articoli di artigianato locale o, purtroppo, animali venduti illegalmente.

Passando alle attrazioni di tipo naturalistico, il Sudafrica offre moltissimo: leoni, balene, pinguini!

Ebbene si perché perché le correnti fredde rendono il Capo di Buona Speranza un luogo ideale per questi docili animali, qui è possibile passeggiare tra i pinguini e fotografarli a pochi centimetri di distanza, stando attenti però a non calpestare eventuali nidi! Ad Hermanus invece è possibile avvistare le balene addirittura a 10 metri dalla costa! Nel periodo di ottobre passano qui dalle 40 alle 70 balene e, benché quasi tutti i turisti si affollano sulla costa in quel periodo, ne vale davvero la pena. Hermanus è un buon post anche per le immersioni in gabbia con i grandi squali bianchi (pratica questa accusata di modificare il comportamento degli squali rendendoli più aggressivi).

Infine per un safari indimenticabile si può visitare il Kruger National Park, la più grande riserva del Sud Africa con i suoi 19.633 km quadrati di superficie . Nonostante la parte meridionale copra all’incirca soltanto un quinto della superficie totale del parco, è in questa zona che si trovano i principali lodges e il maggior numero di turisti. Questa situazione è giustificata dal fatto che in questa zona la concentrazioni di animali è sorprendente: leoni, elefanti, rinoceronti, giraffe, babbuini e molti altri animali sono facilmente avvistabili.

Molte strutture organizzano safari notturni (portatevi una coperta!) nelle gip aperte per scoprire da vicino gli animali che cacciano di notte. La parte meridionale del Kruger offre anche eccezionali possibilità di vedere gli Ippopotami nel loro ambiente naturale e a volte, se si è fortunati, si possono osservare da vicino mentre giocano con i loro cuccioli.

Scritto da Manuela Coco

Crediti foto:D. Gordon E. Robertson