Peccato non peccare: il manuale di sano piacere di Umberto Longoni

Peccato non peccare
Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Peccato non peccareCos’è il peccato? La mela di Adamo ed Eva?  un dolce al cioccolato? fragole con la panna?  o spettegolare sul vestito rosso della tua migliore amica? sul suo amante?  o semplicemente sonnecchiare tutto il giorno in una comoda amaca? pavoneggiarsi, svolazzare di fiore in fiore indifferente di tutto e di tutti?

Peccato non peccareè un manuale da leggere, fludio nel testo e redatto con numerosi test per capire la personalità. Il concetto di fondo è che per vivere felici  è necessario trasgredire alcune regole, perché l’uomo è composto dall’ anima e dal corpo ed emtrambi devono essere soddisfatti, un mix di emozioni e pensieri.
La natura ha dotato l’uomo di capacità intellettive e di una forte carica sessuale che non deve essere imbrigliata o trattenuta dai preconcetti, gli schemi mentali e il perbenismo della società moderna.
Il motto è  “volersi bene” dosando l’amore per gli altri con un sano egoismo che permetta di valorizzare la propria immagine.

Il piacere,  inteso come soddisfazione e realizzazione dei desideri più intimi spesso respressi,  deve essere assecondato altrimenti si rischia la monotonia di una vita preconfezionata, sterile e appesantita da catene e pesanti fardelli che intristiscono creando il vuoto nell’anima.

Il giusto equilibrio tra piacere e dovere crea armonia  e pace interiore consentendo di esprimere al meglio la personalità e le doti nascoste, vivendo pienamente i rapporti personali.
I condizionamenti mentali bloccano la realizzazione personale che va di pari passo con l’autostima e la capacità di godere  della vita.

Secondo l’autore, Umberto Longoni, famoso psicologo, sociologo e scrittore,  il peccato nelle giuste dosi diventa un potente mezzo di guarigione, giova alla salute, fa dimagrire e stimola gli ormoni.
La pigrizia, la golosità, il sesso, la vanità e altri peccati che fanno parte della natura umana devono essere vissuti con meno sensi di colpa. Tutto deve però essere equilibrato.  Non bisogna esagerare però.

Un manuale per comprendere meglio l’animo umano e riappropriarsi della libertà di scelta, ironico, divertente, frizzante; da leggere con gli amici, la fidanzata, l’amante o con chi vuoi.
Una lettura  semplice ma piacevole e stimolante che insegna come valorizzarsi e credere in se stessi.

Scritto da