Come placare l’ansia con un semplice esercizio di Yoga Kundalini

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

L’ansia è una brutta bestia! Ti assale nel momento meno desiderato: quando hai un esame, ti devi sposare, hai un colloquio di lavoro oppure un appuntamento importante. Prende il sopravvento e non lascia scampo.

Cosa fare se ti assale l’ansia

Quando l’ansia prende il sopravvento puoi fare molte cose:

  • prendere una camomilla o una tisana al biancospino, ma non sempre hai a disposizione una tazza;
  • utilizzare i tuoi cristalli preferiti: quarzo rosa, ametista e quarzo bianco;
  • utilizzare l’ironia come arma di difesa, la risata è un toccasana e un potente equilibratore delle emozioni negative;
  • annusare un fazzoletto intriso di oli essenziali come la rosa damascena o altre essenze di tuo gradimento;
  • fare una profonda respirazione con esercizi ripresi dallo Yoga Kundalini (questo è molto semplice e alla portata di tutti).

Lo yogayoga-respirazione Kundalini è un modo semplice ed efficace per placare l’ansia e riportare l’equilibrio interiore in breve tempo, aiuta a prendere coscenza del proprio corpo, blocca il flusso di pensieri, crea il vuoto nella mente contrastando la paura e le fobie del momento.
Per praticare questa disciplina è necessario avere una stanza isolata e tranquilla senza troppe distrazioni, un comodo cuscino o un tappeto dove potersi sdraiare e sedere  in pace, o recarsi in luoghi solitari lontani dallo stress e dall’inquinamento.

La meditazione con la respirazione alternata

La meditazione con la respirazione alternata (Nadi shodana pranayama)  è un esercizio semplice ma molto efficace per bloccare l’ansia e calmare il sistema nervoso che è direttamente collegato con il respiro.
Secondo lo Yoga alla narice destra è associato il Sole e l’energia vitale, alla narice sinistra è associata invece la Luna e le emozioni.
I respiri lunghi e profondi fatti con la narice destra aumentano l’energia, gli esercizi fatti con la narice sinistra eliminano i sentimenti e gli stati d’animo negativi come l’ansia, la rabbia, la frustazione, lo stress regalando gioia e serenità.

Come puoi praticare la respirazione alternata

Puoi iniziare l’esercizio sedendoti con la schiena diritta,  così da non avere blocchi energetici lungo la schiena.  Durante la respirazione devi usare i pollice per chiudere la narice destra  e il mignolo per la sinistra.

Inizia con la narice sinistra chiusa inspirando bene e profondamente con la destra. Apri poi la sinistra e chiudi la destra espirando.  Effettua poi l’operazione contraria. Puoi fare la respirazione alternata  per circa 5 minuti, poi terminare la meditazione con la respirazione profonda e naturale.
Se vuoi abbinare la cristalloterapia alla respirazione puoi indossare un’ametista, un cristallo di rocca, una cristallo rosa o diffondere nell’aria il profumo dell’olio essenziale di lavanda per rilassarti.

Dopo la respirazione alternata (se sei in un luogo isolato) puoi fare “il saluto al sole” o qualche altro esercizio Yoga per completare il rilassamento e ricaricarti di energia positiva.

Scritto da 

L’articolo è finito ma se vuoi puoi leggere come guadagnare online con i sondaggi ,e altri post sullo yoga come:

Crediti foto: www.freedigitalphotos.net