Come preparare un bagno rivitalizzante o rilassante

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Con l’arrivo della primavera è facile sentirsi stanche sopratutto dopo una giornata di duro lavoro. Uno dei metodi più semplici per rivitalizzare il corpo e lo spirito è un bel bagno o una doccia rinvigorente.

Per ottenere il massimo dal bagno potete utilizzare un’infinità di profumi, aromi e oli essenziali per rendere la pelle più morbida e vellutata, rilassarvi, profumarvi in modo naturale senza utilizzare profumi e prodotti chimici e ritrovare un piccolo spazio personale per rigenerarvi.

Per preparare un bagno ricco di aromi e profumi potete mescolare assieme alloro, timo, lavanda, maggiorana, cedrina, menta e melissa in 2 litri d’acqua, far bollire per 10 minuti, filtrare e unire del brandy che è molto tonificante, versare quindi nella vasca e godervi i benefici dell’aromaterapia e delle erbe officinali presenti.

Se invece volete avere la pelle bella e spendente potete miscelare 4 gocce di olio di sesamo, 3 gocce di avocado, 2 gocce di olio di mandorle e versare il tutto nell’acqua calda oppure utilizzare il composto per struccarvi alla sera, rende la pelle del viso morbida e profumata allontanando le rughe e i piccoli segni del tempo.

Potete completare il tutto con una bella musica rilassante, magari new age con i suoni delle cascate, della natura, i cinguetti degli uccellini o altra musica celtica, candele profumate azzurre, verdi o rosa, con cristalli di rocca, ametiste, cristalli rosa o lapislazzuli blu.

Queste antiche ricette venivano usate fin dall’antichità da regine come Cleopatra e da donne bellissime, perché non riscoprirle e provare ad utilizzarle anche ai giorni nostri?

La natura ci offre sempre valide alternative per cure casalinghe a ogni tipo di problema. Però ricordate che in casi gravi è sempre meglio rivolgersi allo specialista.