Salute e bellezza, news dal mondo:come prevenire l’infarto

un bel sorriso
Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

in salute con la dietaIl vino, la bevanda degli dei, secondo una recente ricerca del Brigham and Women Hospital ridurrebbe,  se preso in piccole dosi tutti i giorni il rischio di essere colpiti da ictus.
La dose consigliata secondo i ricercatori che hanno testato un campione di 84 mila donne sarebbe di un bicchiere di vino al giorno, al massimo 1 e mezzo.
Sembrerebbe infatti  che l’alcool in dose moderata possa ridurre i coaguli di sangue e gli accumuli di grasso nelle arterie.
Si è dimostrato anche efficace nel proteggere la mucosa gastrica.
Un bicchiere di vino a tavola sopratutto se rosso, può essere quindi un valido alleato per la salute essendo note da tempo anche le proprietà antiossidanti e anticancro per la presenza di  polifenoli.
Da evitare in ogni caso quando si guida.

Un recente indagine dei ricercatori della Sheffield Hallan University ha invece portato alla luce le proprietà benefiche di un’alga, l’Ascophyllum nodosum, che sembrerebbe tenere lontani ipertensione, malattie cardiovascolari e ictus.
Il mare è da sempre ricco di tesori nascosti e preziosi nutrienti per la salute. Se siete soliti imbottire il pane con insaccati o cibi grassi pensate prima al vostro cuore.

Si è constatato che sono 7 le  regole da seguire per prevenire problemi cardiovascolari:

  • Smettere di fumare Il fumo non solo danneggia i polmoni, ma riduce la resistenza fisica, aumenta la tendenza del sangue a coagularsi, riduce il colesterolo buono e fa aumentare il rischio di malattie coronaiche
  • Ridurre l’indice di massa corporea se si è in sovrappeso
  • Svolgere attività fisica moderata che rafforza il cuore, migliora la respirazione e la circolazione del sangue
  • Seguire una dieta equilibrata con tanta frutta e verdura, evitando fritti e cibi grassi
  • Ridurre i valori del colesterolo cattivo evitando  gli alimenti che lo contengono
  • Tenere sotto controllo la pressione  che dovrebbe essere di 120/80 mm Hg
  • Tenere sotto controllo la glicemia e il diabete che può essere un fattore di rischio cardiovascolare sopratutto in età avanzata.

La prevenzione dei fattori di rischio viene spesso sottovalutata con conseguenze disastrose sulla salute di tutti.