I segreti per un lato B perfetto

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

i segreti per un lato B perfettoPer sentirsi veramente belle, secondo recenti statistiche, non servono tanto un bel seno od un sorriso smagliante quanto un lato B da sogno! Per la maggior parte delle donne bellezza fa rima con glutei alti, sodi e dalle proporzioni ideali e poco conta che varie ricerche mediche hanno sancito l’importanza della presenza di massa adiposa proprio a quel livello! Un eccesso di adipe sui glutei infatti pare che protegga da svariate malattie metaboliche, ma nonostante tutto si arriva a non considerare fondamentali questi dati solo con lo scopo di preservare l’armonia delle forme posteriori!

 Glutei in forma: alimentazione e cosmetica

Se si è sempre desiderato un lato B accattivante, bisogna prima di tutto fare attenzione a cosa si porta in tavola: niente eccessi calorici per evitare che i famosi grassi si accumulino proprio lì, il che significa non esagerare con i dolci, con i grassi, con gli snack elaborati e con i fritti.

Per quanto concerne i cosmetici più adatti da utilizzare per curare il proprio posteriore, è bene scegliere quelli che aggrediscono i cuscinetti con principi attivi quali la caffeina, la carnitina, la fosfatidilcolina (un fosfolipide componente essenziale di tutte le membrane biologiche dell’organismo), gli estratti di alghe e di piante marine (in grado di limitare la litogenesi, ovvero la sintesi di acidi grassi e quindi il meccanismo antagonista al rilascio dei lipidi). A tali elementi si associano spesso altri nutrienti che favoriscono la riduzione dei liquidi di deposito, ad esempio i fitoestratti di lespedeza e di centella, che drenano ed aiutano a smaltire l’acqua e le tossine accumulate, risultato: una notevole diminuzione volumetrica del lato B. Ovviamente perché qualsiasi cosmetico possa dimostrare la sua efficacia, è necessario applicarlo con costanza anche due volte al giorno, senza interruzioni durante il periodo di trattamento.

 Lato B perfetto: attività fisica e cosmetica

La tanto odiata forza di gravità tende inesorabilmente a trascinare i glutei verso il basso, per questo è necessario riattivare e tonificare la muscolatura. Uno degli esercizi migliori, nonché quello più insospettabile, è il salire le scale, movimento che può essere ripreso anche a casa. Ottima scelta anche quella del nuoto, meno efficaci sono le camminate e le pedalate in bicicletta.

Uno degli esercizi più semplici da poter effettuare è di tipo isometrico (che prevede cioè il mantenimento della contrazione muscolare senza però effettuare movimenti), ovvero contrarre i glutei per qualche secondo e rilasciare. L’efficacia di tale esercizio è elevata, ma va effettuato il maggior numero di volte possibile durante la giornata.

Nel caso specifico relativo all’attività fisica più indicata a preservare il proprio lato B da antiestetici decadimenti, i cosmetici migliori da usare sono quelli puramente rassodanti, atti a stimolare la produzione di collagene ed elastina importanti per rinforzare la struttura di sostegno della cute. Queste formule inoltre contengono polimeri ed altre sostanze ad immediato effetto liftante, agenti come una guaina cosmetica capace di migliorare istantaneamente l’aspetto della pelle. Per rendere molto più efficaci i prodotti suddetti è consigliato applicarli dopo aver effettuato delle spugnature alternate, calde e fredde, sui glutei: la repentina variazione di temperatura dà una sferzata di energia alla circolazione, ossigenando i tessuti e tonificandoli.

Scritto da 

Crediti fotografia: http://www.freedigitalphotos.net/

L’articolo è finito se vuoi puoi leggere anche: