Kundalini Yoga: l’importanza del respiro

Il respiro nello Yoga

Fin dai tempi più antichi il respiro fa parte delle tecniche di meditazione e dello Yoga.

Respirare: un atto che si compie istintivamene, ma molto spesso im maniera errata. Il respiro è vita, armonia, ricerca dell’essere divino ed è indispensabile per una corretta meditazione.
Particolare importanza ha  nello Yoga Kundalini, un tipo di Yoga che focalizza l’attenzione verso l’interno e la ricerca del proprio essere.

Non tutti però capiscono l’importanza di una corretta respirazione e non tutte le donne sono in grado di dirigere l’energia e focalizzare il pensiero attraverso il respiro. La scienza del respiro nello Yoga prende il nome di Pranayama. Attraverso la meditazione nel Kundalini Yoga è possibile modificare lo stato fisico e mentale. Conoscere la respirazione è essenziale per praticare questa disciplina.

Lo stato fisico e mentale di un individuo può essere studiato e analizzato dal tipo di respiro. Se la respirazione è profonda e lenta, la persona è in uno stato di calma interiore. Una respirazione  superficiale e veloce indica invece uno stato d’animo alterato  di tensione o eccitazione, dato  da sentimenti positivi ma anche negativi.  Tutti infatti possono dire di aver avuto il batticuore o una respirazione accellerata nel corso della vita e i motivi possono essere molti: amore, paura, rabbia, gioia.. Continua a leggere

La respirazione tantrica

Oggi voglio presentarvi Iniziazione alla Respirazione Tantrica di Swami Sivapriyananda, un libro straordinario da leggere in primavera per ricominciare la vita migliorando la respirazione.

Il respiro è la fonte della vita, indispensabile per ognuno di noi. Senza il respiro non c’è vita e uno squilibrio nella respirazione può portare gravi scompensi per la salute emotiva, psichica e fisica.

Con la respirazione alternata descritta nel libro l’autore aiuta a rendere armonica la respirazione, ampliando la consapevolezza spirituale attraverso la meditazione e lo yoga. Continua a leggere