Tonifica la pelle con erbe e tisane: i rimedi della nonna

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

pelle giovaneAd una certa età la pelle inizia ad apparire più spenta e meno tonica. Esistono però numerose piante officinali, erbe selvatiche e rimedi naturali fatti con ingredienti che si trovano facilmente nella dispensa di casa o si possono comprare in erboristeria o nei negozi specializzati, che possono aiutare a rimpolpare e ringiovanire la pelle.

Decotti, tisane e rimedi della nonna per avere la pelle del viso giovane e fresca

Se la pelle del viso appare rilassata e stanca un rimedio semplice ma immediato consiste nel preparare un’infusione con 50 grammi di fiori di camomilla in un litro d’acqua bollente. Quando l’acqua si è raffreddata si immerge una garza sterile nell’infuso di camomilla e si può utilizzare per fare degli impacchi rilassanti e decongestionanti. Questa lozione serve per prevenire arrossamenti e infiammazioni e al tempo stesso tonificare la pelle.

Un valido rimedio antiage consiste nel fare un infuso con 15 grammi di fiori di tiglio per 15 minuti e picchiettare con un batuffolo di cotone 2 volte al giorno il viso o far macerare per 20 minuti 20 grammi di foglie fresche e secche di calendula in un litro d’acqua e applicare con delle garze sul viso.

Se il viso appare spento e poco luminoso la natura viene in soccorso con il papavero, un fiore prodigioso che è possibile utilizzare facendo un’infusione (circa 60 grammi in un litro d’acqua) per 10 minuti e mettendo il composto raffreddato sul viso con delle garze sterili . Naturalmente questo infuso non colorerà la pelle di rosso, ma la renderà meno opaca e spenta.

Per far risplendere la pelle del viso e regalarle freschezza, come tonico è possibile utilizzare dell’acqua di rose, schiarente e molto profumata, potente alleata per la bellezza delle donne.

L’articolo è finito, se vuoi puoi leggere anche: