Una dieta super per l’inverno

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

La brutta stagione con il freddo porta raffreddore, influenza, tosse, mal di gola e altri malanni di stagione.

Per combattere questi piccoli fastidi la cosa più semplice da fare è cercare di integrare la dieta con frutta e verdura ricca di vitamina C per rafforzare le difese immunitarie ed essere più resistenti nel caso di un attacco di virus e batteri.

Ma quali sono i cibi più adatti per una dieta invernale? La frutta e la verdura contengono sicuramente molti minerali e vitamine utili, compresa la vitamina C presente soprattutto negli agrumi ma anche nella papaia, nella guava, nel kiwi, nel ribes nero, nelle fragole e nel melograno.

Tra gli ortaggi ricchi di questa vitamina indispensabile nel periodo invernale, ci sono i broccoli, i cavoli, i pomodori e i peperoni.

Per avere un’idea della quantità presente ad esempio in 100 grammi di ribes nero ci sono 200 milligrammi di vitamina C e 49 milligrammi nel cavolo e nel cavolfiore.

Potete mangiare la frutta oppure fare dei frullati, delle spremute o dei centrifugati anche con prezzemolo e crescione.

La vitamina C risente molto della luce e del calore, quindi è sempre meglio se possibile mangiare la verdura cruda e bere subito i frullati e i succhi di frutta perché con il passare del tempo perdono il loro contenuto di vitamine.

Anche i germogli dei cereali sono ricchi di vitamina C e altri minerali utili all’organismo nella stagione invernale.
Si possono consumare con l’insalata, nei panini, nelle frittate o nelle minestre.

Anche i frutti della Rosa Selvatica o Rosa Canina sono ricchissimi di vitamina C, che si può assimilare facendo un infuso versando in una tazza d’acqua calda i frutti freschi o essiccati sminuzzati e lasciando riposare per 10 minuti, aggiungendo poi dopo aver filtrato l’infuso, del miele per addolcire.

Scritto da