Viaggio in Egitto:tra oriente e occidente

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Se pensate all’Egitto, cosa vi viene in mente? Le piramidi, Cleopatra, la danza del ventre, oasi, deserto e cammelli.

Ma l’Egitto non è solo questo, ma anche cultura, libri, biblioteche antiche come quella di Alessandria, musei e reperti archeologici, tradizione e cultura di un popolo antico ma anche molto moderno con città che rivolgono lo sguardo all’occidente come El Mansurah, nella regione del Delta, una città famosa per l’università, Il Cairo, la capitale dell’Egitto, la tredicesima metropoli mondiale con una popolazione stimata di 15 milioni di persone e Alessandria, il primo porto egiziano e la seconda città dopo il Cairo per grandezza.

La mescolanza di cultura e tradizioni si avverte fortemente in un paese dalla storia millenaria, incrocio di popoli, lingue, gastronomia, musica e arte.

Potete approfittare di offerte per concedersi una vacanza e visitare luoghi archeologici ricchi del fascino e della magia che questo paese trasmette oppure trovare anche in questo splendido e solare paese eventi e luoghi dedicati all’occidente, alla musica e alla danza classica come la New Cairo Opera House sull’isola di Gezira che vanta artisti e musicisti di fama internazionale nella sala principale o ascoltare nella saletta più piccola la musica della Cairo Symphony Orchestra che si esibisce ogni sabato da settembre a giugno oltre a numerosi quartetti, recital e solisti.

Sabato 7 aprile, potrete ascoltare le famose sinfonie di Back in un concerto per 2 violini in D minore e le Sinfonia di Primavera di F. Mendelssohn-Bartholdy.

In rare occasioni ci sono balletti di danza classica anche al Gumhuryya Theatre.
Ad Alessandria invece la musica classica si può ascoltare al Sayed Darwish Theatre con concerti organizzati dai consolati europei.

Il 14 di maggio ad esempio è in programma un tributo a Mahler, un famoso compositore e diretore d’orchestra austriaco, con la presenza del baritono Reda El Wakil, sabato 11 e domenica 12 giugno un concerto per piano e orchestra della Sinfonia numero 3 di L. van Beethoven con il solista Mohamed Shams al Piano condotto da Marcello Mottadelli.

Questi sono solo alcuni esempi del programma dedicato alla musica classica e al balletto.

Il Mediterraneo è da sempre un importante crocevia di popoli, cultura e tradizioni che si sono mescolate sopratutto nelle città costiere e di confine offrendo al turista numerose opportunità di svago e vacanze alternative alla classica vacanza di tutto relax.

Per gli amanti del mare o le coppiette in luna di miele possono programmare un viaggio a Sharm el sheikh con Last minute Sharm per ammirare i bellisimi coralli e i pesci tropicali della Perla del Mar Rosso.

L’Egitto non offre solo lo spettacolo della barriera corallina e delle limpide acque del Mar Rosso, escursioni alle oasi o a luoghi archeologici famosi come la valle dei Faraoni, ma anche per chi lo desidera la magia e la soave musica classica occidentale. Chi avrebbe mai detto di poter ascoltare Back la sera e visitare le rovine dell’antico forte romano di Babilonia il giorno dopo!

Crediti foto: http://it.wikipedia.org/wiki/File:SphinxGiza.jpg”