Week end a Berlino

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  

Berlino, la maggiore città della Germania, si affaccia sulle rive della Sprea, lo splendido fiume che scorre in un’ampia valle di origine glaciale, è una città viva e ricca di cultura, storia e gastronomia.
Trascorrere un week end a Berlino è come immergersi nella storia antica e moderna, tra i colori e i suoni dei mercatini delle pulci, del mercato dell’artigianato con più di 500 bancherelle, il profumo del mercato turco, la natura e gli animali dello zoo, i giardini di Villa Minoux o le opere esposte a Villa Liebermann sulla riva del Lago Wannsee, senza dimenticare i numerosi musei della città e la straordinaria architettura.

La maestosità della Porta di Brandeburgo che si ispira ai Propilei dell’Acropoli di Atene toglie sicuramente il fiato, così come la Biblioteca di Stato, o l’edificio che ospita l’università fondata nel 1810 e che ha avuto tra i suoi insegnanti Hegel, Schopenhauer, i fratelli Grimm, i fisici Max Plank e Albert Einstein e altri personaggi famosi, il Palazzo della Repubblica e molti altri edifici storici.

La gastronomia è quella tipica tedesca, molto ricca di carne tritata, con polpette, zampe di maiale con crauti, fegato di vitella con cipolle e fette di mela, cetrioli freschi e in salamoia.
I pesci tradizionali sono l’anguilla fresca cucinata con il prezzemolo e le aringhe affumicate o marinate.

Tra le bevande molto diffusa è come nel resto della Germania la birra che a Berlino in estate viene servita con una spruzzata di sciroppo di lampone o di mughetto dei boschi.
Berlino è una città moderna e antica, dove rivivere il passato con uno sguardo al futuro.

Scritto da